Torna al programma

  da 15:00

Legge Gelli e i suoi decreti attuativi [ co.27 ]

in collaborazione con Sham Italia e Ravinale

La legge 24/2017, c.d. Gelli, va a innovare un sistema che non tutelava più adeguatamente né i pazienti né i professionisti. Essa trova uno dei suoi punti di forza nel rendere obbligatorio in tutte le strutture, pubbliche e private, un modello organizzativo di risk management con flussi informativi e di condivisione omogenei su base regionale, monitorati dai centri per il rischio clinico e dall’Osservatorio delle buone pratiche. Se i professionisti, anche in virtù di questa legge, comprenderanno l’importanza della prevenzione si attuerà una vera e propria rivoluzione culturale, perché la sicurezza delle cure diventerà parte integrante del diritto alla salute.

In arrivo sono annunciati i primi decreti attuativi, viatico all’effettiva attuazione del nuovo dettato normativo.

Atteso soprattutto il decreto che renderà operativo l’articolo 5 della legge. Depenalizzata definitivamente la colpa professionale e stabilita la punibilità dell’imperizia in caso di mancato rispetto delle linee guida urge definire e pubblicare ai sensi della legge linee guida e buone pratiche di riferimento. Uniformando così le pratiche e le indicazioni mediche fornite dalla comunità scientifica. Va sottolineato che le linee guida e i relativi aggiornamenti sono integrati nel Sistema nazionale per le linee guida (Snlg) disciplinato dal Ministro della salute, con l’intesa della Conferenza Stato-Regioni, da emanare entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigore della legge. Il decreto dovrebbe dettagliare i requisiti per l’accreditamento delle società scientifiche che entreranno a far parte del sistema nazionale Linee guida insieme a IRCCS competenti per singole materie, Ordini ed Associazioni professionali. Risulta che l’Istituto Superiore di Sanità, che pubblicherà sul proprio sito Internet gli aggiornamenti e le linee guida indicati dal Snlg, è all’opera per standardizzare e per omogeneizzare presentazione e contenuti delle linee guida.

Gli altri decreti dovranno toccare punti importanti, come l’Osservatorio delle buone pratiche; il fondo di garanzia per coprire danni ultra massimale, la vigilanza sulle compagnie, i dati relativi alle polizze. Come si può immaginare, diversi sono i soggetti coinvolti (MISE, Ministero della Salute, Conferenza Stato Regioni, Ivass, la cittadinanza organizzata). 


In collaborazione con

Programma dei lavori

Coordina

Gelli
Federico Gelli Responsabile nazionale Sanità del PD - Camera dei Deputati Biografia

Sono nato a Castelnuovo Val di Cecina (Pisa) nel 1962. Ho un figlio di 18 anni, Jacopo.

Mi sono laureato in medicina e chirurgia a Pisa, con specializzazione in sanità pubblica, per poi diventare  nel 1997 vicedirettore sanitario dell’Azienda Universitaria Ospedaliera di Pisa. Fino al 2000 ho coordinato l’attività di donazione e trapianto di organi e tessuti: un’altra esperienza di assoluto valore, sia dal punto di vista professionale sia umano.

Dal 2005 al 2010 sono stato vicepresidente della giunta regionale per la Margherita. Tra le mie deleghe quella alle politiche della sicurezza e legalità, a internet e all’innovazione tecnologica, alla riorganizzazione degli uffici pubblici e alla semplificazione,  alle pari opportunità.

Ho partecipato, in vista delle elezioni politiche 2013, alle Primarie per i Parlamentari del Partito Democratico per Pisa e Provincia ottenendo 2784 voti. Grazie a questo risultato sono entrato al 23° posto nella lista toscana per i candidati  alla Camera del PD e sono stato eletto alla Camera dei Deputati alle Elezioni Politiche del 24 e 25 febbraio 2013 per la XVII Legislatura.

Sono membro della Commissione affari sociali della Camera e della Commissione bicamerale per la semplificazione.

Nel 2015 ho assunto l’incarico di Responsabile Sanità Nazionale per il Partito Democratico.

Il 23 febbraio 2016 sono stato eletto Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza e identificazione dei migranti.

Chiudi

Intervengono

Bianco
Amedeo Bianco Senatore - Senato della Repubblica Biografia

 Nato a Napoli il 20/7/1948, laureato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino nel 1973. Ha conseguito il diploma di Specialista in Malattie dell’Apparato Digerente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze, il diploma di Specialista in Oncologia Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino. Autore di 50 pubblicazioni su riviste italiane e straniere. Ha conseguito l’idoneità nazionale primariale in Medicina Generale e Malattie dell’Apparato Digerente Dal 1976 medico internista presso l’Ospedale Mauriziano Umberto I° di Torino. E' Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Torino.

Chiudi

Fineschi
Intervento di Vittorio Fineschi al convegno: "Legge Gelli e i suoi decreti attuativi" - S@lute2017
Vittorio Fineschi Professore Ordinario di Medicina Legale - Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Vedi atti
Frati
Intervento di Paola Frati al convegno: "Legge Gelli e i suoi decreti attuativi" - S@lute2017
Paola Frati Professore Ordinario di Medicina Legale - Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Vedi atti

Atti di questo intervento

co_27_frati.pdf

Chiudi

Hazan
Intervento di Maurizio Hazan al convegno: "Legge Gelli e i suoi decreti attuativi" - S@lute2017
Maurizio Hazan Avvocato - Studio Legale Associato Taurini e Hazan Biografia Vedi atti

Fondatore e managing partner dello Studio Legale Associato Taurini e Hazan, Maurizio Hazan (Milano, 1963) è iscritto all’Albo degli Avvocati di Milano dal 1995.
Dedito ad una intensa attività di ricerca, ha coltivato lo studio del diritto delle assicurazioni private e della responsabilità civile pubblicando, in tali ambiti di interesse, molteplici contributi dottrinali.
Numerosi anche i suoi interventi in convegni e conferenze svoltisi in Italia e all’estero sotto l’egida delle più prestigiose organizzazioni associative italiane e straniere. Partecipa a gruppi di lavoro e studio promossi a livello istituzionale.
Ha pubblicato per primarie case editrici italiane, saggi e monografie su temi assicurativi e di responsabilità civile.
E’ professore a contratto presso l’Università Carlo Cattaneo - LIUC ove insegna Diritto delle Assicurazioni e Istituzioni e gestioni delle forme di Assistenza Sanitaria pubblica e integrativa nel Master Universitario di secondo livello in “Assicurazioni, Previdenza obbligatoria e complementare, Assistenza sanitaria pubblica e integrativa - M.A.P.A.” nonché Direttore del corso di Alta Formazione Universitaria in Diritto e Tecnica delle Assicurazioni organizzato dall’Università Carlo Cattaneo - LIUC e da Itinerari Previdenziali con il patrocinio di ANIA.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_27_hazan.pdf

Chiudi

Julliard
Christophe Julliard Country Manager - Sham Italia
Macrì
Intervento di Pasquale Giuseppe Macrì al convegno: "Legge Gelli e i suoi decreti attuativi" - S@lute2017
Pasquale Giuseppe Macrì Responsabile Dip. Med. Leg. Prevenzione e gestione del rischio dei professionisti Az. Usl Sud Est Toscana - Referente Nazionale Medico-Giuridico Federsanità-ANCI Vedi atti

Atti di questo intervento

co_27_macri.pdf

Chiudi

Santaroni
Intervento di Anna Paola Santaroni al convegno: "Legge Gelli e i suoi decreti attuativi" - S@lute2017
Anna Paola Santaroni Direttore Generale - Ospedale S.Giovanni Battista Vedi atti

Atti di questo intervento

co_27_santaroni.pdf

Chiudi

Volpini
Intervento di Roberta Volpini al convegno: "Legge Gelli e i suoi decreti attuativi" - S@lute2017
Roberta Volpini Rappresentante FIASO e Direttore Amministrativo ESTAR Vedi atti

Atti di questo intervento

co_27_volpini.pdf

Chiudi

Torna al programma