Torna al programma

  da 15:00

Mobile First! Le app e i servizi di eHealth [ co.20 ]

La trasformazione del Servizio Sanitario in chiave digitale rappresenta una delle principali sfide per un vero e proprio “nuovo patto” fra SSN, operatori sanitari e cittadini/utenti: semplificazione, comunicazione, coinvolgimento e responsabilizzazione sono le parole chiave per un nuovo modo di interpretare le relazioni SSN/cittadini, medico/paziente, SSN/operatori sanitari.

Le App diventeranno il principale strumento/canale di comunicazione e interazione per tutto quello che attiene al mondo della tutela e prevenzione della salute e dell’assistenza socio-sanitaria entro pochi anni: non è azzardato immaginare un medico che “prescrive” una o più App a un suo paziente con finalità di monitoraggio dello stile di vita e delle abitudini alimentari, così come saranno d’uso quotidiano App finalizzate a monitorare l’assunzione di farmaci e a comunicare col paziente rispetto a prenotazioni ed esiti di esami diagnostici e visite specialistiche ambulatoriali.
Anche l’integrazione ospedale/territorio passa attraverso l’utilizzo di App o di altri servizi di comunicazione multicanale, così come la presa in carico di pazienti cronici secondo il modello “Chronic Care Model”.

In un futuro neppure troppo remoto le strutture del SSN e i vari operatori coinvolti (pubblici e privati convenzionati) “interagiranno” con gli assistiti/pazienti anche attraverso i social media, specialmente per quanto riguarda le campagne di prevenzione, l’educazione sanitaria e la promozione di stili di vita salutari.

Come governare questo nuovo ecosistema sanitario digitale? Con quali regole e con quali responsabilità?
Quale deve essere il ruolo del SSN nella veicolazione di “buona e scientificamente valida” comunicazione sanitaria, anche con l’obiettivo di contrastare la proliferazione di “cattiva” informazione?
A queste ed altre fondamentali domande verrà data una risposta in questo convegno che vede la partecipazione di tutti i principali attori del Servizio Sanitario Nazionale.


In collaborazione con

Programma dei lavori

Modera

Longo
Alessandro Longo Direttore responsabile Agendadigitale.eu Biografia

Direttore responsabile delle testate specializzate Agendadigitale.eu (dal 2012) e Forumpa.it (entrambe del gruppo Digital 360), è anche collaboratore continuativo dal 2003 di Repubblica (con circa mille articoli pubblicati[1]), dell'Espresso (dove risulta nel colophon del giornale tra i collaboratori regolari) e del Sole24Ore. Circa un centinaio di inchieste sul mercato degli operatori telefonici e dell'Agenda digitale (temi su cui Alessandro Longo è specializzato) sono state pubblicate sulle prime pagine[2] di Repubblica e del Sole24Ore. Sempre nella veste di giornalista esperto di temi digitali, interviene dal 2010 a Uno Mattina e Uno Mattina in Famiglia su Rai 1[3]. Suoi interventi anche ad Agorà (Rai 3), A Conti Fatti (Rai 2) e Mi Manda Rai 3. Nel 2013 ha moderato il creatore del web Tim Berners Lee a un evento della Provincia di Trento. Nel 2016 ha partecipato all'evento Forumpa 2016 moderando il noto economista Jeremy Rifkin.
Nel 2015, un suo articolo ha vinto il premio Anfov, dedicato al giornalismo specializzato nelle telecomunicazioni[4].Anfov è una delle principali associazioni di categoria, dal 1982. Dal 2005 interviene regolarmente nei programmi della Radiotelevisione Svizzera (Radio 1) in qualità di esperto di temi digitali 

Chiudi

Keynote speech

Colli Franzone
Paolo Colli Franzone Direttore Generale - Netics Biografia

Paolo Colli Franzone, 58 anni, è co-fondatore e Direttore di Netics.

Da più di 25 anni si occupa di ICT nella Pubblica Amministrazione, con significative esperienze maturate sia sul versante dell’offerta che della domanda.

Strategic Advisor per alcune fra le principali aziende attive sul mercato IT della sanità, coordinatore degli Annual Report dell’Osservatorio Netics sull’innovazione tecnologica in PA e in Sanità e del Rapporto Annuale AISIS (Associazione Italiana Sistemi Informativi Sanitari), in passato ha diretto il Centro Studi “Catalis” di Federsanità ANCI.

Dal 2015 collabora, attraverso la società NetSquare – Osservatorio Netics, alla rilevazione “EMRAM” (Electronic Medical Record Adoption Model) promossa da HIMSS Analytics Europe.

Dal 2015 è Direttore Scientifico del Forum S@lute.

Chiudi

Intervengono

Belardinelli
Intervento di Andrea Belardinelli al convegno: "Mobile First! Le app e i servizi di eHealth" - S@lute2017
Andrea Belardinelli Direttore Staff della Direzione Aziendale - Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi Biografia Vedi atti

Prima di ricoprire il ruolo di Direttore dello Staff  è stato Direttore dell'Area Programmazione ed Innovazione dell’Azienda Usl 6 Livorno (2010-2013) e Responsabile delle Tecnologie e Procedure Informatiche e Sistema Informativo dell'Azienda Usl 8 di Arezzo (2006-2009). Laureato in Ingegneria Elettronica e specializzato in Informatica e Bioingegneria. Precedentemente è stato ricercatore presso l'Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, svolgendo attività di ricerca applicata, con progettazione e sviluppo di apparati biomedicali dedicati al paziente e di applicazioni di Telemedicina, sia in ambito nazionale (Istituto Superiore Sanità, Ministero della Sanità, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Ministero delle Attività Produttive, Direzione Generale Diritto alla Salute della Regione Toscana, ecc.), che internazionale (Formula Uno World Championship, Direzione Generale della Ricerca della Commisione Europea, ecc.).Ha collaborato con molte aziende private leader nel campo della microelettronica, dell'automazione e dell'ICT. Ha svolto inoltre intensa attività di docenza presso grandi aziende private, enti pubblici e Regioni ed ha partecipato come relatore a numerosi convegni e workshop. E' autore di brevetti per invenzione industriale, di applicativi software registrati presso la SIAE e di numerose pubblicazioni scientifiche.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_20_belardinelli.pdf

Chiudi

Campaniello
Intervento di Maria Luigia Campaniello al convegno: "Mobile First! Le app e i servizi di eHealth" - S@lute2017
Maria Luigia Campaniello Responsabile Comunicazione - InnovaPuglia S.p.A. Vedi atti

Atti di questo intervento

co_20_campaniello.pdf

Chiudi

Catalano
Ilaria Catalano Executive Director, Business Operations & Pro - MSD Italia Biografia

Ilaria Catalano is Executive Director Business Operations & Digital Strategy @MSD Italy, with deep experience in Digital Strategy, Brand & Customer Engagement, Multichannel Marketing and Business Consulting.  She leads Innovation and Digital transformation in Italy to increase Customer Engagement also through the use of innovative digital channels and social media. She manages several functional areas including Customer Engagement, Commercial Effectiveness, Events and Congresses, Commercial Learning & Development, Business Consulting & Strategy. She has been appointed Regional Innovation Leader for Europe and Canada to help stimulate commercial innovation in the countries.

During her 19 years career at MSD she served in many roles and positions in Italy and abroad in Marketing (US), Finance as European Treasury Manager in London and Operational Excellence as Strategy Officer.

Prior to join MSD she worked as senior consultant for Arthur Andersen in pharma.

Ilaria, Italian nationality, holds a degree in Economics & Business Management from the L.U.I.S.S. University and a Master in Healthcare & Pharma Management from the L.U.I.S.S Business School.

She is also a Certified Public Accountant, Master Black Belt and Change Agent.

Chiudi

Luisa Mintrone
Intervento di Sara Luisa Mintrone al convegno: "Mobile First! Le app e i servizi di eHealth" - S@lute2017
Sara Luisa Mintrone Direttore Marketing Strategico - Dedalus Biografia Vedi atti
Ha iniziato la sua carriera nel mondo della Sanità Elettronica nel 1986, attraversando da allora tutte le fasi evolutive di questo ambito, ricoprendo differenti  ruoli nell’area tecnica prima e marketing e commerciale poi. Nel 2007 ha assunto il ruolo di “Workflow Solution Manager” in Siemens
Healthcare, con l’obiettivo di costruire un nuovo approccio al mercato focalizzato sul “problema clinico”, integrando attraverso le tecnologie informatiche diverse soluzioni e prodotti del mondo medicale, sia a livello di diagnostica per immagini che di diagnostica di laboratorio. Nel 2010 ha contribuito allo scouting del mercato della sanità elettronica cinese per Dedalus Spa, nel ruolo di Direttore Marketing e International Sales.
 
Dal 2011 al 2014 ha avuto il ruolo di Direttore dell’Innovazione e dello Sviluppo Offerta nella Direzione Pubblica Amministrazione e Sanità di Engineering Ingegneria Informatica, avendo l’opportunità di allargare le proprie competenze dall’ambito “paziente” a quello “cittadino” e “persona”.
A partire dal giugno 2014 è rientrata in Dedalus per assumere prima la responsabilità dello sviluppo del mercato europeo, in particolare in Gran Bretagna e Turchia e quindi la responsabilità del marketing strategico per tutte le attività del gruppo.
 
Grazie a questo lungo e variegato percorso ha avuto modo di costruire una rilevante esperienza in molti e differenti settori della Sanità elettronica italiana ed  internazionale, esperienza che le consente di contribuire a disegnare con autorevolezza il ruolo delle tecnologie informatiche a supporto della sanità del futuro.
 

Chiudi

Atti di questo intervento

co_20_mintrone.pdf

Chiudi

Paparella
Intervento di Marco Paparella al convegno: "Mobile First! Le app e i servizi di eHealth" - S@lute2017
Marco Paparella Senior Advisor, Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità - Politecnico di Milano Biografia Vedi atti

Laureato in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano, è responsabile dell’area di advisory “PA and Healthcare Digital Transformation” e Senior Advisor dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico. Da sempre impegnato come ricercatore e consulente sui temi dell’Agenda Digitale e dell’ICT in Sanità, lavora come project manager in progetti di supporto alle Pubbliche Amministrazioni, in particolare nel settore sanitario, per valutare l’efficacia e l’adeguatezza del loro modello organizzativo e di governance dell’innovazione e per definire e attuare percorsi di evoluzione tecnologica e organizzativa, attraverso attività di assessment, ridisegno dei processi e roadmap design.

 

 

Chiudi

Atti di questo intervento

co_20_paparella.pdf

Chiudi

Mantua
Il ruolo delle nuove tecnologie nello sviluppo di farmaci e nel sostegno all’innovazione
Valentina Mantua Senior assessor – Settore Innovazione e Strategia del Farmaco - AIFA Biografia

Valentina Mantua classe 1975, romana, è medico psichiatra con un dottorato in neurobiologia. Ha lavorato come ricercatrice al Kings College di Londra e poi come psichiatra presso la Clinica Universitaria di Pisa.
Attualmente lavora all’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e si occupa di supporto scientifico allo sviluppo clinico di farmaci e sostegno regolatorio all’innovazione. Valentina è anche uno dei rappresentanti ai comitati scientifici dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) con sede a Londra.
Collabora con varie testate sui temi delle neuroscienze, della tecnologia e dell’innovazione in sanità.

Chiudi

Santoro
App e wearable tra le associazioni di pazienti: i risultati di un'indagine
Eugenio Santoro Responsabile Laboratorio di Informatica Medica - IRCCS - Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri" Biografia
Eugenio Santoro lavora presso l’IRCCS – Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” (www.marionegri.it) dove è responsabile del Laboratorio di Informatica Medica. Dal 1995 si occupa di Internet, di web 2.0, social media e apps per smartphone, delle loro applicazioni in ambito medico e delle loro potenzialità come strumenti di comunicazione della salute e gestione delel malattie. Autore e coautore di oltre 200 articoli apparsi su riviste nazionali e internazionali e di 80 relazioni presentate a congressi internazionali, ha pubblicato per il Pensiero Scientifico di Roma i volumi  “Web 2.0, social media e medicina” (http://www.pensiero.it/ecomm/pc/viewPrd.asp?idproduct=564), “Facebook, Twitter e la medicina” (http://www.pensiero.it/ecomm/pc/viewPrd.asp?idcategory=0&idproduct=548), “Guida alla medicina in rete” e “Internet in medicina”.
 
E’ docente nell’ambito di diversi master universitari di primo e secondo livello di comunicazione scientifica e di ricerca medica, coordinatore scientifico di numerosi corsi ECM, e cura per conto di alcune riviste mediche italiane alcune rubriche sull’uso di Internet e dei social media.
twitter: @eugeniosantoro
 

 

Chiudi

Silverio
Intervento di Roberto Silverio al convegno: "Mobile First! Le app e i servizi di eHealth" - S@lute2017
Roberto Silverio Chief Health Information Officer - Azienda sanitaria dell'Alto Adige Biografia Vedi atti

Medico radiologo, da anni segue attivamente l’evoluzione della sanità digitale nel nostro paese affiancando all’attività istituzionale quella di User Co-Chair di IHE Italia, emanazione locale di IHE International, organizzazione di utenti e produttori di sistemi informativi in sanitari per promuovere l’integrazione dei sistemi sulla base degli standard. Nell’ambito di tale iniziativa, ha svolto attività di consulenza per diverse istituzioni locali e nazionali nonché numerose elazioni in convegni in Italia ed all’estero.

Da quest’anno ricopre l’incarico di Chief of Health Information Officer presso l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_20_silverio.pdf

Chiudi

Torna al programma