Foto di Julie anne Johnson rilasciata in cc https://flic.kr/p/qQo14k

Dedagroup innova gli ecosistemi Sanità e Welfare semplificando la capacità di cura degli Enti italiani

A S@lute 2017 Dedagroup presenta la propria visione e le proprie competenze e referenze in materia di Sanità e Welfare digitale.
In particolare, Fabio Meloni, CEO di Dedagroup Public Services, parteciperà al Convegno “La centralità del dato”, in programma il 20 settembre alle 15:00, con l’intervento “Dati al centro per le persone”, nell’ambito del quale presenterà due progetti d’innovazione a supporto di INAIL: il progetto MP Advisor, realizzato in collaborazione con IBM; il progetto Khare, realizzato in collaborazione con Microsoft.

Dati e persone al centro
Il progetto MP Advisor ruota attorno all’utilizzo del machine learning per analizzare il grande patrimonio informativo di INAIL con l’obiettivo di gestire con maggiore efficacia e in tempi più rapidi le prestazioni legate alle malattie professionali. Grazie all’analisi dei trend di insorgenza delle malattie professionali il progetto intende supportare la capacità di INAIL di disegnare strategie di prevenzione più efficaci. Un altro degli obiettivi strategici dell’Istituto riguarda la capacità di rispondere tempestivamente alle necessità dell’infortunato, intervenendo con trattamenti riabilitativi personalizzati e di qualità, mirati sia al recupero dell’efficienza funzionale, sia al recupero del gesto lavorativo e dell’attitudine occupazionale. Questo è il tema del progetto Khare (Kinect Hololens Assisted Rehabilitation Experience), realizzato in collaborazione con Microsoft e finalizzato a migliorare l’esperienza riabilitativa degli infortunati e a ottimizzare la capacità di progettazione degli esercizi riabilitativi da parte dei medici INAIL.
Ottimizzare le operations degli enti sanitari
Se, da un lato, la roadmap strategica di evoluzione della Sanità e del Welfare deve senz’altro includere l’evoluzione della relazione tra enti e persone, dall’altro la semplificazione e l’ottimizzazione delle modalità interne – le potremmo definire le operations del Sistema Sanitario Nazionale – rappresenta un altro degli obiettivi da raggiungere.

Dedagroup sta collaborando con INAIL anche in materia di consulenza ICT, con l’obiettivo di aiutare l’Istituto nel rinnovamento del proprio parco applicativo e nell’evoluzione dei processi relativi alla cartella clinica degli assistiti, e a livello locale sta supportando l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) di Vimercate con una piattaforma integrata per la gestione dei flussi informativi e documentali che afferiscono alle diverse strutture ospedaliere e ambulatoriali della ASST. In materia di gestione documentale dei processi amministrativi, l’azienda collabora inoltre con molteplici strutture sanitarie su tutto il territorio nazionale, includendo ASST, ATS, ULSS, ASL e IFO.

Foto di Julie anne Johnson rilasciata in cc https://flic.kr/p/qQo14k